Ceramica LE BERTETTI (Torino), n.153, epigono LENCI                                                    

Ragazza che suona il tamburo                         

“Penida”                                                              

                                                                                  

Clelia Bertetti nasce a Torino nel 1904 e frequenta, dal 1918 al 1920, l'Accademia di Belle Arti a Torino terminando poi gli studi a Firenze dove frequenta lo studio dello scultore Guido Cadori.
Nel 1927 trova lavoro presso la manifattura "LENCI" di  Torino dove lavora per tre anni ricoprendo anche l'incarico di capo del reparto ritocco. Nel 1929 la "LENCI" presenta alcuni suoi lavori alla mostra della Galleria Pesaro di Milano. Tra gli artisti impiegati presso l'importante manifattura torinese è la prima, nel 1932, a lasciare “la LENCI” dopo 5 anni di lavoro, per aprire un laboratorio in proprio. Apre a Torino il laboratorio di ceramica artistica denominato "Le Bertetti", coadiuvata da Piero Ducato. La manifattura, il cui primo marchio è costituito dalle lettere LeB, si dedica alla produzione in serie di oggetti di buona qualità e notevole grazia, in terraglia e terracotta, sovente realizzati a colaggio, molto vicini al gusto della "Lenci". Dai laboratori della manifattura esce anche un interessante numero di buoni pezzi unici, spesso realizzati dalla stessa Clelia Bertetti. Nel 1942 Clelia Bertetti abbandona la direzione artistica della manifattura, che viene ceduta a terzi che continuano la produzione per oltre dieci anni sotto la stessa denominazione, e lascia l'attività artigianale per dedicarsi alla scultura. I lavori della manifattura presentano sovente un numero di produzione e le ceramiche il cui numero è inferiore a 100 sono generalmente attribuibili alla fondatrice della ditta. Partecipa a numerose mostre nazionali tra cui la Mostra degli Amici dell'Arte a Torino nel 1933, la Mostra dell'Artigianato di Firenze del 1935 e la Mostra d'Arte Sacra in Vaticano. Nel 1942 cede l'attività e si dedica per molti anni alla scultura. L'artista muore a Torino nel 1995.      

LE BERTETTI - Ragazza che suona il tamburo

SKU: 2530
€ 1.800,00Prezzo