Bellissimo piatto Meissen, decorato a rilievo al centro con fiore e al bordo con ramages di foglie. Il piatto è contrassegnato sul fondo con il caratteristico marchio di spade incrociate di Meissen ed è in buone condizioni senza schegge o incrinature. Il tono grigiastro è caratteristico della manifattura di Meissen di epoca antica. 

 

La Porcellana di Meissen o anche "Porcellana di Dresda" è stata uno dei primi esempi europei di produzione della porcellana, per tipo e modalità tecniche realizzative, sviluppata dal 1708 da Ehrenfried Walther von Tschirnhaus e dal suo aiutante Johann Friedrich Böttger, che ebbe il merito di introdurre i pezzi sul mercato. Meissen è una località situata vicino a Dresda e da quel momento ha attratto vari artisti ed artigiani. Nel 1720 è stato introdotto un marchio di fabbrica, per proteggere e garantire la produzione, che influenzò notevolmente l'intera produzione europea; il marchio rappresenta due spade incrociate di colore blu cobalto tuttora inciso a mano su tutte le porcellane, dipinto prima della vetrinatura con un pennello specifico e di solito sempre sotto la base.E’ stata ed è ancora la prima fabbrica europea nonchè la più prestigiosa della Germania. La porcellana di Meissen detta anche “oro bianco” ha qualità di lucentezza e durezza addirittura superiori a quella cinese. Veniva spesso donata dall’aristocrazia e dalle corti europee come regalo diplomatico di grande prestigio e valore. Inizialmente la decorazione imitava il blanc de chine con fiori di pruno a rilievo, solo in bianco. Nel 1720 viene introdotta la decorazione policroma. Dal 1735 inizia la produzione animalier con statue di piccola dimensione con vari soggetti e statuine raffiguranti personaggi rococò. Dal 1991 la fabbrica diventa manifattura di stato

Antico piatto in porcellana bianca di MEISSEN

SKU: 0582
€ 900,00Prezzo