Coppia di splendide sculture realizzate in porcellana di Biscuit di un bellissimo colore bianco avorio con particolari in oro. L' abilita' del maestro Cappè è quella di riuscire a trasmettere a tutti noi immediatamente il significato ed il senso delle sue creazioni. Rifinire la porcellana bianca in maniera cosi' perfetta, senza decorarla (la colorazione aiuta non poco a creare dei chiaro scuri e sfumature) non è opera di tutti. 
Nato a Milano nel 1921, Giuseppe Cappè lavora come scultore alle dipendenze altrui a partire dalla metà degli anni Quaranta, a Milano e poi a Lomagna, in provincia di Lecco, dove nel suo studio, vicino alla manifattura di porcellane, iniziò l’attività di produzione in proprio delle sue sculture a partire dal 1958 realizzando nel suo laboratorio "Cappé Porcellane Artistiche" lavori in porcellana ispirati alla produzione barocca napoletana e alla settecentesca produzione di Capodimonte. 
Cappè coniuga la radice barocca con la tradizione popolaresca verista e con quella neoclassica, unendo a ciò un originale impegno verso l’invenzione umoristica. Ha dedicato la sua vita alla creazione e realizzazione di opere in porcellana apprezzate oggi in tutto il mondo specialmente negli Stati Uniti e parte dei suoi lavori sono ora in molte collezioni private e in musei.  Creò ininterrottamente durante tutta la sua vita circa 250 modelli, alcuni dei quali ancora oggi riproposti, imitati e plagiati. Lavorò anche come capo scultore presso lo studio IPA e successivamente come capo scultore presso la King. Molti dei suoi modelli sono ancora riprodotti da questi studi di porcellana. Muore a Lomagna nel 2008. Le sue opere sono firmate “Cappè” o “GCappè”.

Entrambi i pezzi della coppia sono di rara bellezza artistica.
Nella GUERRA viene messo in risalto il possente e muscoloso corpo maschile modellato alla perfezione, il viso perfetto con profilo greco, il corpo muscoloso che sprigiona potenza e forza, piedi e mani realizzati con precisione maniacale; altri piccoli particolari arricchiscono questa scultura, come il grande scudo con la lunga lancia ed il bellissimo elmo, tutti decorati in oro. Infine il maestro crea per simboleggiare "LA GUERRA" una bellissima testa di pantera dorata che ruggisce, facendoci vedere i suoi grossi denti aguzzi. 
Nella PACE viene messo in risalto il delicatissimo ed armonioso corpo femminile modellato alla perfezione, il dolcissimo viso con un profilo perfetto, i capelli realizzati divinamente pettinati all'indietro e mantenuti da una fascietta dorata, il corpo con le sue forme perfette che sprigiona l'amore, piedi e mani realizzati con precisione maniacale, ed altri piccoli particolari che arricchiscono questa scultura, come il grande cuscino dorato. Infine il maestro ha creato per simboleggiare "LA PACE" una bellissima colomba dorata che spicca il volo.

Coppia di porcellane di GIUSEPPE CAPPÈ – La Guerra e la Pace

SKU: 8139
€ 3.200,00Prezzo